Orticolario 2022

Orticolario 2022

Orticolario 2022  torna con  la  dodicesima  edizione  in  presenza,  aprendo  i  cancelli   dal 29 settembre al 2 ottobre nel parco di Villa Erba, a  Cernobbio  sul Lago di Como, residenza estiva dell’infanzia del regista Luchino Visconti.

Il titolo di questa edizione è Groncioli di fiaba, mentre la pianta protagonista il Bambù.

Nel vocabolario toscano i groncioli sono i tozzi di pane avanzato, un nutrimento puro, incontaminato, che salvano dalla fame di fantasia, e che hanno bisogno di essere salvati.

Da sempre la fiaba viaggia da un luogo all’altro e contribuisce a far trovare la propria identità, dove il paesaggio è simbolo meraviglia e di paura, di scoperta e di cambiamento.

Il Bambù è una pianta tutta da  scoprire,  ricca  di  varietà  che proliferano in Asia,  Europa, America  e Africa, dai mille usi e dalle molteplici proprietà, simbolo di resistenza, che si piega ma non si spezza, letteralmente.

L’essenza  di  Orticolario  è   intorno  alla  natura,  tra giardinaggio,  paesaggio,  arte  e  design,  tutti elementi  per  solleticare  una  certa sensibilità a  creare  un’idea  evoluta  di  giardino,  che  può essere  fuori  e  dentro  le  mura  di  casa,

Orticolario  non  è  solo  un  garden  show,  né   una  mostra- mercato, è soprattutto un evento culturale e artistico per la cultura del paesaggio che genera un circolo  dove  le  attività  culturali  in scena  a  Villa  Erba sono realizzate proprio attraverso il Fondo Amici di Orticolario che devolve poi contributi a progetti sociali di cinque associazioni  del  territorio  lariano,  a  loro  volta impegnate attivamente nell’evento.

L’importanza del fare cultura quest’anno è sottolineatò dalla scelta dell’ospite d’onore, Chantal Colleu-Dumond, direttrice del Domaine de Chaumont-sur-Loire, nella Valle della Loira, in Francia, e del suo Festival International des Jardins, evento di notorietà internazionale che accoglie paesaggisti e ideatori di giardini da tutti i continenti.

Il punto di partenza di Orticolario è il Padiglione Centrale, che ospita l’installazione Reincarnazione-Circolazione della vita. La nascita di Kaguya Hime, firmata dal paesaggista giapponese Satoru Tabata e ispirata alla più antica storia  del  Giappone,  quella  di  Kaguya  Hime. Da  lì,  ci  si  addentra  nel  centro  espositivo  e  nelle installazioni nel parco, ispirate al tema dell’anno e selezionate tramite il  concorso internazionale Spazi Creativi, il vincitore si aggiudica il premio La Foglia d’oro del Lago di Como.

Ci saranno piante rare, insolite e da collezione proposte da selezionati vivaisti nazionali e internazionali, oltre che di artigianato artistico, installazioni d’arte e di design.

IL programma di incontri culturali e di laboratori didattico – creativi per i bambini, ricco e vario, conferma Orticolario come l’evento dedicato alla cultura del bello.

Orticolario  2022  è  realizzato  con: il  sostegno  di  Mantero  Seta;  il contributo  di  L’Erbolario, Ethimo,  Dodo  Boutique  Como,  Bennet, Banca  Generali  e  Larioin, quello tecnico di Associazione Italiana Bambù, Mida Ticket, Navigazione Laghi, Wide Group, Autovittani  Srl, Vedetta  2  Mondialpol,  Grafiche  Tassotti,  Tievent,  San  Carlo,  Santa  Margherita, Valverde  e Mood.

L’evento,  inoltre,  ha  ottenuto   il  patrocinio  della  Camera  di Commercio  di Como-Lecco,  del  Comune  di  Cernobbio  e  della  Provincia  di  Como,  oltre  al patrocinio del Comune di Como e della Regione Lombardia.

E per il 2022,  e anche per il 2023, Regione Lombardia ha riconosciuto Orticolario come manifestazione di carattere internazionale.

Paola Montonati

Per info scrivere a: redazione@personalreporternews.it
%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: