Falò in presenza, bigliettini, banco gastronomico, messe, benedizioni degli animali e lancio dei palloncini, i Monelli della Motta a Varese hanno preparato tutto per il tradizionale Falò di Sant’Antonio e la benedizione degli animali sul sagrato della chiesa, che quest’anno tornerà in presenza il 16 e 17 gennaio.

Da segnalare come l’accesso alla piazza sarà esclusivamente pedonale, infatti si potrà  accedere a piedi alla piazza della Motta esclusivamente da nord (via Carrobbio) o da sud (via sant’Antonio, di fianco alla chiesa). 

Queste vie sono valide solo per l’ingresso, infatti  l’uscita  sarà possibile da est (via Bizzozero) o da ovest (via Lonati, verso i Giardini).

Il parcheggio più vicino è quello ACI di via San Francesco, nella via che sta tra la piazza della Motta e i  Giardini Estensi, che sarà però accessibile solo fino alle 19, poi la strada di accesso sarà chiusa al traffico fino a circa mezzanotte.

Accessibili per tutta la durata della manifestazione e molto  vicini saranno invece il parcheggio delle Corti in piazza Repubblica e il parcheggio multipiano di via Sempione.

Lunedì 16 gennaio alle 10 ci sarà la Celebrazione Eucaristica e benedizione delle candele votive

Nel corso della giornata è prevista la costruzione della pira, e i varesini sono invitati a portare in piazza nella giornata di lunedì 16 i propri abeti da bruciare.

Dalle 11 ci sarà l’apertura del banco gastronomico: sono previsti il classico panino con la salamella e i dolci tipici e alle 18 la Celebrazione Eucaristica

Alle 21 si terrà l’Accensione del rituale falò, preceduta dalla processione delle candele., con una sorpresa musicale in piazza.

Martedì 17 gennaio le Celebrazioni Eucaristiche nella giornata di sant’Antonio sono previste alle 8, 9, 10, 11 e 18

Alle 12 ci sarà la tradizionale benedizione degli Animali e dei Pani in piazza, aperta al pubblico per tutti gli animali e alle 12:15 il Lancio dei palloncini da parte dei bambini delle scuole primarie varesine.