Nuove spiagge Bandiera Blu 2019: Villapiana

Tra le nuove spiagge Bandiera Blu 2019, vi è il comune cosentino di Villapiana, una piccola perla della Calabria, che i più conoscono proprio per il suo splendido mare.

Noto all’epoca della Magna Grecia col nome di Leutermia, che conservò sino a quando venne distrutto dai Saraceni, il borgo di Villapiana fu ricostruito nel 1300 col nome di Casalnuovo.

Solamente nel 1863, assunse la denominazione con cui ancora oggi è noto.

Perché non ci sono solamente il mare, il sole e la spiaggia a Villapiana: c’è anche il borgo antico, su cui l’amministrazione comunale – dal punto di vista turistico – vuole puntare.

Un borgo in cui è possibile ammirare numerose chiese: la chiesa di S. Maria del Piano che – in stile gotico – nel Seicento subì alcuni ritocchi barocchi, il Convento di San Francesco, le chiese di SS. Rosario e di Sant’Antonio.

E poi il castello medievale, l’Orto dei Monaci (intorno al quale sorgeva un convento dei frati francescani, con annessi un chiostro ed una chiesa in stile bizantino) e la Torre del Capo Saraceno che – d’avvistamento e di difesa – fa parte del sistema delle Torri Costiere del Regno di Napoli.

Tuttavia, a portare i turisti a Villapiana, è proprio il suo mare. Un mare che, oggi, è stato insignito con la prestigiosa Bandiera Blu.

«Villapiana è, oggi ancora più di ieri, eccellenza a livello nazionale, così come è eccellenza il nostro litorale, i nostri stabilimenti balneari, le acque del nostro mare, il nostro servizio di raccolta differenziata» ha commentato il Sindaco del paese.

Acque limpide e ampi spazi, Villapiana Lido è il luogo perfetto per una vacanza coi bambini: il bagnasciuga digrada dolcemente verso il mare, e la sabbia è bianca e finissima con riflessi dorati.

La spiaggia si estende per due chilometri (dalla foce del torrente Satanasso in direzione Sibari sino al secondo sottopasso, nelle vicinanze del lido Incontro), ed è perfetto per passeggiate rilassanti e benefiche a bordo acqua.

Qui, al mattino presto, è facile incontrare persone correre e fare yoga, mentre la pineta che corre parallela all’arenile regala al luogo un senso di pace e di benessere.

Perché è una piccola perla, Villapiana. Col suo mare straordinario, e quell’aria ancora un po’ selvaggia delle località che – dal turismo di massa – si tengono lontane.

FONTE: SiViaggia

Riccardo Reina

Per info scrivere a: redazione@personalreporternews.it