Taormina Film Fest 2022

Taormina Film Fest 2022

Dal 26 giugno al 2 luglio torna il grande cinema al Teatro Antico per il Taormina Film Fest 2022, che apre la 68sima edizione con la proiezione della versione restaurata del cult “Il padrino” in presenza del regista Francis Ford Coppola.

La serata di apertura, presentata da Anna Ferzetti, inaugura un programma ricco di nomi importanti: da Giuseppe Tornatore con Ennio, omaggio a uno dei più amati compositori italiani nel mondo, a Ferzan Özpetek nel one man show Ferzaneide, fino a Tell it Like a Woman, una serie di sette cortometraggi diretti da Maria Sole Tognazzi, Lucia Puenzo, Catherine Hardwicke, Taraji P. Henson, Leena Yadav, Mipo O, Silvia Carobbio e Lucia Bulgheroni, e interpretati da Jennifer Hudson, Cara Delevingne, Margherita Buy, Marcia Gay Harden, Leonor Varela, Jacqueline Fernandez, Ann Watanabe ed Eva Longoria, quest’ultima protagonista di un episodio girato in Italia.

Da non perdere è Raphael Gualazzi, che si esibirà in una performance dedicata alla musica per il cinema,  Kaballà, Lello Amalfino, Max Dedo, Nicola Costa e Mario Venuti, interprete principale, quest’ultimo, del docufilm biografico Qualcosa brucia ancora di Daniele Gangemi, presentato al Palazzo dei Congressi.

Sei film verranno presentati in gara per il Concorso Internazionale, riservato alle opere prime e seconde, l’action thriller American Murderer tratto da una storia vera e diretto dal newyorkese Matthew Gentile, il britannico “Boiling Point diretto dall’attore Philip Barantini al suo esordio alla regia, Baby Pyramid, che vede dietro la macchina da presa l’esordiente regista danese Cecilie McNair e il western The Drover’s Wife the Legend of Molly Johnson, scritto, diretto e interpretato dall’australiana di origini aborigene Leah Purcel.

L’Italia è presente in Concorso con Le voci sole  di Andrea Brusa e Marco Scotuzzi con Giovanni Storti, sulle conseguenze dell’uso eccessivo dei social media e Io e Spotty, opera seconda di Cosimo Gomez, con Filippo Scotti, già insignito del premio Marcello Mastroianni al Festival di Venezia per l’interpretazione in È stata la mano di Dio.

Anche per lo sport è previsto un appuntamento con Italia 1982, una storia azzurra, dove Fulvio Collovati, Beppe Dossena, Franco Selvaggi e Marco Tardelli, rivivranno con il pubblico del Taormina Film Fest 2022 i giorni della vittoria italiana.

La kermesse ospiterà anche la premiere di La mia ombra è tua, con Marco Giallini, Giuseppe Maggio e la partecipazione di Isabella Ferrari, tratto dal romanzo del Premio Strega Edoardo Nesi,  diretto da Eugenio Cappuccio.

Per omaggiare i protagonisti del poster ufficiale, Vittorio Gassman e Ugo Tognazzi, i figli Paola e Gian Marco, saranno presenti per la proiezione di Venga a prendere un caffè da noi di Alberto Lattuada con Tognazzi e Senza famiglia, nullatenenti cercano affetto, scritto, diretto e interpretato da Vittorio Gassman, nelle versioni restaurate dal Centro Sperimentale di Cinematografia – Cineteca Nazionale.

Alice nella Città rinnova la partnership con il Taormina Film Fest con il premio Alice Cosmopolitan assegnato a un talento emergente della Generazione DO 2021, ideato da Daniele Orazi, per accompagnare una giovane promessa del cinema italiano.

Il film vincitore del Taormina Film Fest 2022 sarà proiettato al Floating Theater Summer Fest, ideato da Fabia Bettini e Gianluca Giannelli, dopo che il 2 luglio saranno annunciati i vincitori e verranno consegnati i Cariddi d’Oro e d’Argento, creati da Michele Affidato, l’artista orafo dei grandi premi.

Paola Montonati

Per info scrivere a: redazione@personalreporternews.it