Natale con noi 2022 a Marghera

Natale con noi 2022 a Marghera

Marghera, in provincia di Venezia, proporrà un calendario da non perdere per le festività di fine anno.

Il calendario di Natale con noi 2022 ha, come protagonista dell’inverno margherino, la pista di pattinaggio sul ghiaccio Marghera on ice,  della dimensione di 420 mq,  che sarà  inaugurata ufficialmente il 19 novembre alle 11 e resterà accessibile fino al 21 febbraio 2023.

La pista ospiterà corsi di pattinaggio ed esibizioni di pattinaggio artistico, hockey, sfilate, concerti, sarà a disposizione il noleggio dei pattini per chi ne abbia bisogno nei giorni feriali dalle 14.30 alle 21, sabato e domenica e nei giorni delle festività natalizie la mattina (10-12.30) e il pomeriggio (14.30-21).

Infine il 31 dicembre il turno pomeridiano sarà dalle 14.30 alle 19 e poi di nuovo, eccezionalmente, dalle 22 alle 2 della mattina.

Il programma di Marghera on ice comprende anche l’allestimento di mercatini aperti tutta la giornata di domenica, rispettivamente il 27 novembre, 4, 11 e 18 dicembre, 8 e 22 gennaio, a partire dalle 10, ma anche dj set, cosplay, animazione in pista.

Il 31 dicembre sarà la volta del Capodanno on ice ed prevista un’esibizione di chiusura il 19 febbraio.

Tra le altre iniziative organizzate per Natale ci sarà il tradizionale abete decorato in piazza, e le giostre per i più piccini saranno in funzione invece dal 2 dicembre prossimo fino al 15 gennaio.

Il Comune metterà a disposizione delle associazioni la casetta posta in piazza per attività sociali e a dicembre è in programma anche quest’anno la lotteria degli scontrini di Natale, infatti si potrà ritirare il biglietto per partecipare esibendo alla casetta in piazza uno scontrino rilasciato da un esercizio commerciale di Marghera.

Per l’Epifania il 6 gennaio al parco Catene si terrà la tradizionale Piroea – Paroea, detta Pan e vin, organizzata con l’associazione Nuova Catene futura e il  falò sarà allestito a partire dalle 10, con al  parco anche mercatini e luna park per i bimbi e alle 14.30 si potranno degustare frittelle, mozzarelle, pinza e vin brulé.

Il pomeriggio proseguirà con il classico processo alla vecchia alle 17.30 che precederà di poco il falò con successiva distribuzione di calze della Befana ai piccini.

Le fascine che saranno incendiate saranno rami raccolti lo scorso anno e poi essiccati, il falò in questo modo durerà solo pochi minuti ma non sarà inquinante.

Paola Montonati

Per info scrivere a: redazione@personalreporternews.it
%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: