Le caratteristiche del bulldog francese

Le caratteristiche del bulldog francese

Le caratteristiche del bulldog francese sono davvero uniche ed importanti da conoscere prima di godere della sua straordinaria compagnia.

Le caratteristiche del bulldog francese sono davvero uniche ed importanti da conoscere prima di godere della sua straordinaria compagnia.

Possiamo confermare che il bulldog francese è un piccolo Ercolino munito di tanti muscoli e di un’infinita simpatia. Ma la sua principale caratteristica è legata ad una vera ed autentica venerazione nei confronti del suo padrone.

Il bulldog francese è un cane che ha origini inglesi, al contrario di quanto si possa pensare dal suo nome.

Il nome “francese” è dovuto al fatto che gli operai, intenti a lasciare l’Inghilterra nel lontano ottocento per cercare fortuna in Francia, esportarono questa razza canina poco apprezzata nel proprio paese d’origine ma che al contrario spopolò al di la della Manica.

Divenne così popolare che il sovrano vigente decise di attribuire alla Francia la valorizzazione di questa razza.

Le sue origini sono legate a diverse leggende o racconti. Si dice che gli antenati di questa razza venivano utilizzati nei crudeli e traumatici incontri tra cane e toro. Proprio per questo motivo vennero allevati in maniera tale da poter sviluppare una muscolatura in grado di resistere alle sfuriate dei tori.

Questi incontri / scontri erano chiamati bull-baiting e dichiarati illegali nel 1835. Da questo momento i bulldog iniziarono ad affermarsi come cani da compagnia e spesso, per ridurre le dimensioni abbastanza colossali venivano incrociati con altre razze come terrier o carlini.

La loro incredibile storia inizia con la rivoluzione industriale inglese, quando le operaie addette alla lavorazione del pizzo si ritrovarono senza lavora a causa dell’integrazione nelle fabbriche delle macchine a vapore. Gran parte di esse emigrò in Francia portandosi come animale da compagnia proprio il nostro bulldog francese.

Proprio il popolo francese ne apprezzò tutte le sue caratteristiche diventando in breve tempo la razza preferita dai grandi artisti e dei creativi di quel tempo. Divennero così popolari che anche le famiglie più importanti lo scelsero come cane da compagnia. Il bulldog francese divenne il simbolo della Francia e della società d’Elitè.

Il bulldog francese è un molosside che può raggiungere un peso massimo di circa 15 kg, rientrando nelle razze canine di media taglia, distinguendosi da tutte per il suo muso schiacciato e le sue grandi orecchie sempre dritte. Questa caratteristica porta spesso a definirlo un bat cane, perché le sue orecchie ricordano un pochino la maschera indossata dal supereroe “bat man”.

Il bulldog francese, in Inghilterra è la quarta razza più popolare, ma negli ultimi anni è stato apprezzato anche dal popolo italiano. Le nostre star della musica e dello spettacolo stanno scegliendo questo speciale cane proprio come animale domestico da compagnia.

Riccardo Reina

Per info scrivere a: redazione@personalreporternews.it

Lascia un commento

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: