Livorno e la Marina Militare: al via la prima tappa del circuito di Vele d’Epoca 2022

Livorno e la Marina Militare: al via la prima  tappa del circuito di Vele d’Epoca 2022

Ancora aperte le iscrizioni alla “Regata delle Vele d’Epoca” organizzata dal 30 aprile al 1 maggio 2022 in occasione della Settimana Velica Internazionale Accademia Navale Città di Livorno, prima tappa del circuito di vele d’epoca e prima prova del Trofeo Artiglio 2022.

Non mancheranno le vele storiche della Marina Militare, tra cui Artica II, Penelope, Chaplin e la plurivittoriosa Grifone, sulla quale regatò l’Ammiraglio Agostino Straulino. In quei giorni sarà presente nella città labronica anche Nave Italia, il brigantino della Fondazione Tender To Nave Italia impiegato per crociere di inclusione sociale.

A queste si aggiungeranno gli Swan Classic e altre imbarcazioni associate alle Vele Storiche Viareggio, tra cui Margaret, Ilda, Barbara e Kerkyra II.

A LIVORNO LA PRIMA TAPPA DEL CIRCUITO DI VELE D’EPOCA 2022

Parte da Livorno il circuito di vele d’epoca 2022, in occasione della Settimana Velica Internazionale Accademia Navale Città di Livorno (www.settimanavelicainternazionale.it).

Da venerdì 29 aprile a domenica 1 maggio una flotta di barche a vela storiche si radunerà presso il Marina Cala de’ Medici di Rosignano Marittimo, 20 chilometri a sud di Livorno, per partecipare alla “Regata delle Vele d’Epoca”.

Due le regate in programma, nelle giornate di sabato 30 aprile e domenica 1 maggio, che si svilupperanno su percorsi costieri selezionati dal Comitato di Regata in base alle condizioni meteorologiche.

Sabato sera alle ore 18, presso lo Yacht Club Cala de’ Medici, si terrà il Crew Party per armatori ed equipaggi, mentre domenica pomeriggio alle ore 17 si svolgeranno le premiazioni nel piazzale dell’Accademia Navale di Livorno.

Tra gli sponsor e i sostenitori della Settimana Velica Internazionale Neri, Benetti, Drass, Marina Cala de’ Medici, Sitep Italia, Leonardo, BNL e Nautor’s Swan.

LE VELE DELLA MARINA, GLI SWAN CLASSIC E NAVE ITALIA

Immutate le categorie di imbarcazioni ammesse alla “Regata delle Vele d’Epoca”: Yacht d’Epoca (varo antecedente al 1950), Yacht Classici (varo antecedente al 1976), Spirit of Tradition, Vele Storiche e Swan Classic, le barche in vetroresina che hanno fatto la storia del cantiere finlandese Nautor.

La Marina Militare prevede di schierare sulla linea di partenza Artica II, lo yawl del 1956 vincitore nello stesso anno della regata Torbay-Lisbona e Grifone, il 5.50 Metri S.I. (Stazza Internazionale) costruito in Svezia nel 1963, piazzatosi quinto alle Olimpiadi di Tokyo nel 1964 e Campione del Mondo a Napoli nel 1965.

Indimenticato l’equipaggio dell’epoca, composto dal futuro Ammiraglio Agostino Straulino, oro olimpico nella classe Star a Helsinki nel 1952, Massimo Minervini e Bruno Petronio.

A queste dovrebbero aggiungersi il classe “Palinodie” Penelope del 1965, progettato dagli statunitensi Sparkman & Stephens e costruito presso l’Arsenale della Marina Militare della Spezia insieme alle gemelle Nausicaa, Calypso e Galatea.

Nel 2013 Penelope è stata restaurata dal Cantiere Navale Del Giudice di Caprera.

Infine Chaplin del 1974, donata nel 2008 alla Marina Militare dalla famiglia genovese Novi, vincitrice l’anno successivo del prestigioso Trofeo Panerai Classic Yachts Challenge.

Se le condizioni lo consentiranno anche Nave Italia, il brigantino goletta lungo 61 metri legato alla Fondazione Tender To Nave Italia, già presente a Livorno in occasione della Settimana Velica, potrebbe raggiungere Cala de’ Medici per salutare dal mare i regatanti.

L’anno prossimo questo veliero della Marina Militare si appresta a compiere 30 anni dal varo.

LE BARCHE DELLE VELE STORICHE VIAREGGIO

Tra le barche associate alle Vele Storiche Viareggio che regateranno in occasione della “Regata delle Vele d’Epoca” anche Ilda (1946) del presidente VSV Gianni Fernandes, il Camper & Nicholsons Barbara del 1923, che il prossimo anno celebrerà 100 anni dal varo, l’8 Metri S.I. Margaret del 1926 e Kerkyra II (ex Ardi) del 1968, vincitrice in Spagna nel 2018 della Copa del Rey, sulla quale regatava e vinceva Agostino Straulino insieme all’armatrice Marina Spaccarelli Bulgari, la nota imprenditrice della gioielleria di lusso.

ORGANIZZAZIONE E BANDO DI REGATA

L’organizzazione della “Regata delle Vele d’Epoca”, oltre alla Marina Militare, sarà curata dalla Lega Navale Italiana Sezione di Livorno e dallo Yacht Club Cala de’ Medici, con il coinvolgimento dell’Associazione Vele Storiche Viareggio e dell’AIVE (Associazione Italiana Vele d’Epoca) per l’eventuale stazzatura delle barche.

La manifestazione rappresenta la prima imperdibile occasione per accumulare punteggi per l’assegnazione dei trofei stagionali in palio, tra cui la Coppa AIVE del Tirreno e il Trofeo Artiglio, di cui l’evento livornese rappresenta la prima tappa.

Di seguito il link con il Bando di Regata e le norme di iscrizione  (https://www.settimanavelicainternazionale.it/regate/vele-depoca-2022/).

Iscrizioni via mail ai seguenti indirizzi: lnilivorno@gmail.com, oppure alla Segreteria dello Yacht Club Cala de’ Medici all’indirizzo info@marinacalademedici.it oppure alla mail g.fernandes@velestoricheviareggio.org

SITI INTERNET

www.settimanavelicainternazionale.it

www.lnilivorno.it

www.marinacalademedici.it

UFFICIO STAMPA
Paolo Maccione
– Mob. +39 347 4218095 – E-mail: maccione.paolo@gmail.com

Sandro Bagno – Mob. +39 339 5089835 – E-mail: bagnosandro@gmail.com

PH Credit: Foto Paolo Maccione

Riccardo Reina

Per info scrivere a: redazione@personalreporternews.it