Rally Costa Smeralda 2022

Rally Costa Smeralda 2022

Tra il mondo delle auto da rally e il profumo del mare, il fascino del nord della Sardegna e i colori di marchi simbolo del motorsport tricolore, torna l’8 e il 9 aprile il Rally Internazionale Storico Costa Smeralda, quinta edizione di un evento che parte dalla località di Porto Cervo, ad Arzachena .

Casa Martini, sede degli storici stabilimenti della casa sinonimo di Vermouth nel mondo, torna ad affiancare la corsa in Costa Smeralda rinnovando un binomio storico e propone nel 2022 un evento di contorno, il Martini Rally Vintage, con tante auto da corsa classiche, in prestito dalla Fondazione Gino Macaluso per l’Auto Storica.

Il Rally Internazionale Storico Costa Smeralda, organizzato da Automobile Club di Sassari, in collaborazione con Regione Sardegna, Martini e Consorzio Costa Smeralda – Sardegna Resort, vede due giorni di kermesse, otto prove speciali per complessivi 99,640 chilometri cronometrati, sui percorsi che tra il 1978 e il 1994, quando si correva il Costa Smeralda inserito nei calendari principali per vetture moderne, erano riservati alle auto regine del rally classico.

La gara sarà il secondo appuntamento del Campionato Italiano Rally Auto Storiche 2022 ed è valida per il Trofeo A112 Abarth Yokohama, mentre quella a media oraria, invece, rientra nel Fia Trophy for Historic Regularity Rallies, nell’Italiano Regolarità e nel Trofeo Tre Regioni.

Il programma del Rally Storico Costa Smeralda vede la partenza e l’arrivo al Molo Vecchio di Porto Cervo.

Nella prima giornata di venerdì 8 aprile, con la partenza dalle 15, sono previste due prove speciali da ripetere due volte e sabato 9 aprile, dalle 8, altre due frazioni cronometrate, con altrettanti passaggi.

Saranno tante le località sarde interessate dal passaggio delle vetture, oltre a Porto Cervo, come Santa Teresa di Gallura, Aglientu, Crisciuleddu, Luogosanto, San Pantaleo; Loiri, Tempio Pausania, Golfo Aranci, Cugnana. U

Nel Martini Rally Vintage, il raduno non competitivo, in scena tra Costa Smeralda e Gallura, ci saranno auto storiche di particolare bellezza, tutte nella livrea che omaggia la Martini & Rossi e l’impegno sportivo della stessa azienda, nato con la collaborazione della Fondazione Gino Macaluso per l’Auto Storica con sede a Torino, che mette a disposizione diverse vetture.

Il raduno vedrà la partenza dalla tradizionale pedana del Molo Vecchio, a Porto Cervo e sul percorso sono previste fermate e momenti in cui i motori dialogheranno con l’arte, le bellezze naturali e l’accoglienza dei luoghi attraversati.

Tutte le auto partiranno dopo quelle del quinto rally storico e ne seguiranno gli itinerari.

Paola Montonati

Per info scrivere a: redazione@personalreporternews.it