Recensione: “L’Arcobaleno batte il Coronavirus!”

Recensione: “L’Arcobaleno batte il Coronavirus!”

Nel volume precedente abbiamo incontrato Fata Rossella, i principini, Derek, Liam, Colin e i loro  inseparabili dieci amici puri di cuore. 

Dopo aver scoperto che il pozzo dell’Arcobaleno non spezza malefici ma rappresenta i bambini con auree di colori diversi, poiché ognuno è diverso dell’altro, i nostri personaggi inizieranno una nuova avventura: uno strano virus, infatti,  ha colpito tutti e sta facendo ammalare tante persone. 

La città è diventata grigia, vuota, nessuno esce e i bambini perdono piano piano la proprio aurea colorata; tutti, tranne i piccoli principi però che, grazie al valore dell’amicizia,  troveranno il modo di superare anche questa sfida.

“Combattere sempre arrendersi mai” sarà il loro motto, con la consapevolezza che l’Amore si moltiplica quando è condiviso e allora diventa l’arma più potente per combattere ogni nemico.

Le autrici di questo libro sono riuscite, ancora una volta, a raccontare con semplicità un altro aspetto importante della vita e lo fanno regalandoci una parola dal significato autentico: “NANKURUNAISA”, CON IL TEMPO TUTTO SI SISTEMA.

Titolo e Storia di Monia Gabalbo

Illustrazioni di Arianna D’Iorio

Opera pubblicata su piattaforma Selfpublishing Youcanprint

Recensione di Pamela Romanello

Redazione