Seme di Luce al Battistero di Velate dal 3 al 17 febbraio 2019

Ancora una volta Carla Tocchetti regala un evento diverso e davvero emozionante, continuando a fare del Battistero di Velate un polo di arte e bellezza.

Al Battistero di Velate, un piccolo e antico borgo di Varese, comincia sabato 2 febbraio 2019, giorno della Candelora, alle 16.30, Seme di Luce, un ricco progetto artistico-espositivo a cura di Carla Tocchetti.

Nato dall’osservazione delle variazioni di luce nella stagione fredda all’interno della chiesetta seicentesca, il progetto vedrà tre installazioni luminose del duo monzese Booboeem (Elisabetta Bosisio e Maria Teresa Bolis) ideate per essere visualizzate al buio, con una serie di suggestivi effetti che rimandano alla visione di una Terra che custodisce il Seme anche nel freddo inverno, e che ha sulla sua superficie l’Uomo, di tutti i suoi ospiti il più ingrato.

La visione filosofica ed ecologista delle due artiste è legato anche all’impiego di materiali presenti nelle installazioni che simulano l’acqua, fonte di Vita, in armonia con la storia religiosa del luogo, che ospitò un fonte battesimale nel corso del Novecento.

Punto di arrivo dell’esposizione sarà il Fiore della Vita, posto come se fosse altare, omaggio alla particolare forma astratta nota nelle culture più antiche, definita il Linguaggio della Luce, che unisce le relazioni di perfezione e sacralità alla genesi di tutte le cose e fu studiata da Leonardo da Vinci come un modello scientifico-matematico di struttura molecolare.

Grazie al Fiore della Vita, Seme di luce è il primo evento di Varese che prende parte alle celebrazioni del 500mo anniversario della morte di Leonardo da Vinci.

Anche gli orari di apertura della mostra, che visitabile sino al 17 febbraio, sono connessi al momento dell’imbrunire per apprezzare meglio la variazione della luce, infatti, sarà visitabile dal giovedì alla domenica dalle 16.00 alle 19.00, ma sarà possibile vederla anche la domenica mattina dalle 10.00 alle 12.30.

Le installazioni saranno accompagnate durante il giorno da una serie di soluzioni d’illuminazione ideate dal light designer Carlo Gamberoni.

Tre eventi faranno parte del progetto, il primo è il vernissage con la performer e visual artist milanese Magda Chiarelli Light Seeds, previsto per sabato 2 febbraio alle 16.30, che sarò preceduto da un video trailer girato alla Punta di Voltorre e postato anche sui social, il secondo è la conferenza con degustazione medievale A tavola con Santa Brigida.

Antiche tradizioni della Candelora, che si terrà domenica 3 febbraio dalle 15.30 alle 18.00, da prenotare scrivendo a battisterodivelate@gmail.com, a cura di Raffaella Asni e Officina del Monaco Alcuino e il finissage, previsto per domenica 17 alle 16.30, con il reading Vers’Inverno a cura di Carla Soresina ed Elisa Lungarella, dedicato ai versi sulla luce di Attilio Bertolucci, Antonia Pozzi e Andrea Zanzotto che saranno dialogo con la poesia di Dante.

Il programma è stato ideato dall’organizzazione dell’Associazione Beautiful Varese in collaborazione con Cereria Bianchi e gode del patrocinio del Comune di Varese, della Fondazione del Varesotto, della comunità Maria Madre Immacolata e dell’Officina del Monaco Alcuino.

L’ingresso è libero e la mostra si potrà visitare anche fuori dall’orario scrivendo a battisterodivelate@gmail.com

Riccardo Reina

Per info scrivere a: redazione@personalreporternews.it
%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: