Crossroads 2021 in Emilia Romagna

Crossroads 2021 in Emilia Romagna

Sarà una sfida unica quella dell’edizione 2021 del Festival Crossroads, che si snoderà dal 17 maggio al  7 dicembre per sette mesi e sessanta concerti che coinvolgeranno circa 400 artisti, facendo tappa in oltre venti comuni.

L’ampiezza del cartellone si nota nella varietà degli stili musicali, dal jazz di matrice afroamericana agli apporti sonori introdotti dai contatti con nuove geografie e dalla modernizzazione dei linguaggi musicali.

Paolo Fresu, Enrico Rava, Fabrizio Bosso, Mauro Ottolini, Peppe Servillo, Javier Girotto sono i protagonisti assoluti del jazz italiano e Crossroads, come artisti residenti del festival, li ha invitati a esibirsi con numerosi e sempre diversi progetti musicali.

Paolo Fresu sarà al centro di tre duetti, ognuno con una sua peculiare caratterizzazione.

La prima apparizione sarà con il pianista Roberto Cipelli e celebrerà un legame artistico che copre l’intera carriera dei due musicisti il 26 giugno a Medicina nel Parco Ca’ Nova, seguita il 23 settembre in un connubio dalle sfumature elettriche con un suo storico partner, il chitarrista Bebo Ferra a Piangipane, nel Teatro Socjale, mentre il terzo duetto sarà assieme al bandoneonista Daniele di Bonaventura, per quello che è uno dei progetti più poetici mai concepiti da Fresu, previsto per l’11 ottobre, a Russi, presso il Teatro Comunale.

Abbinamenti memorabili lo saranno anche per Enrico Rava, a Castelnuovo Rangone, infatti il 27 giugno, presso la Terramara di Montale, sarà l’ospite d’onore dei Lo Greco Bros, mentre a Piangipane il 15 ottobre sarà in duo con il chitarrista Roberto Taufic.

Nelle sue numerose apparizioni, Fabrizio Bosso potrà condividere il palco con altri artisti residenti, come il 30 settembre con gli Uomini in Frac, il fortunato omaggio a Domenico Modugno che coinvolge un cast stellare, con Peppe Servillo, Javier Girotto, Rita Marcotulli, Furio Di Castri e Mattia Barbieri a Imola, nel Teatro dell’Osservanza.

E poi il 6 novembre al Teatro Fabrizio De André di Casalgrande si terrà Storyville Story, l’omaggio agli albori del jazz di New Orleans co-diretto con Mauro Ottolini.

Troveremo Bosso in veste solistica come special guest del Jazz in’It Combo, in una produzione originale di matrice swing-bop previsto per il 3 giugno, a Zola Predosa, nella Ca’ la Ghironda Modern Art Museum, e, successivamente, nel trio Drumpet assieme a Lorenzo Tucci alla batteria e Daniele Sorrentino al contrabbasso il 1 ottobre a Massa Lombarda, nella Sala del Carmine.

Peppe Servillo e Javier Girotto, oltre a far parte degli Uomini in frac, torneranno nel trio che li unisce al pianista Natalio Mangalavite, con un nuovo progetto dedicato a Lucio Dalla, previsto per il 22 ottobre, a Piangipane.

Servillo sarà anche convocato per un duo con il pianoforte di Danilo Rea il 15 luglio a Rimini, nella Corte degli Agostiniani, mentre Girotto sarà una delle vigorose presenze solistiche del Barionda, un quartetto di sax baritoni più batteria ideato dall’impressionante sassofonista altoatesina Helga Plankensteiner, che suonerà il 20 maggio a Correggio, presso il Teatro Asioli.

Crossroads 2021 è organizzato da Jazz Network in collaborazione con l’Assessorato alla Cultura della Regione Emilia-Romagna e il sostegno del Ministero della Cultura e di numerose altre istituzioni.

Paola Montonati

Per info scrivere a: redazione@personalreporternews.it
%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: