Luoghi di interesse

Eremo di Santa Caterina del Sasso
Situato nel comune di Leggiuno, sulla sponda lombarda, si trova l’Eremo di Santa Caterina del Sasso, un monastero costruito sulla costa rocciosa, raggiungibile tramite la scalinata che risale dal lago o scende dal sovrastante parcheggio.
Il complesso monastico è composto da tre edifici e risale al XII secolo, con aggiunte più recenti del XIX secolo. In tempi più recenti è stato sottoposto a restauro, terminato nel 1986. Di proprietà della provincia di Varese, è affidato per la custodia a una comunità di domenicani.
Sacro Monte di Ghiffa
Posto lungo le pendici boscose del monte Cargiago, il Sacro Monte di Ghiffa si trova in una posizione panoramica con una stupenda vista sul lago Maggiore. Nel 2003 questo complesso monumentale è stato inserito dall’UNESCO nella Lista del Patrimonio Mondiale insieme ad altri sei Sacri Monti piemontesi.
Santuario della Madonna del Sasso
Il santuario della Madonna del Sasso, risalente al tardo Quattrocento, si trova a 370 m s.l.m. nel territorio di Orselina. Del complesso fanno parte una chiesa intitolata all’Annunciazione, alcune cappelle sulla strada di accesso, una via crucis scandita da edicole, una scalinata, quattro cappelle dedicate alla Pietà, al Compianto sul Cristo morto, all’Ultima cena e allo Spirito santo, una croce votiva e la chiesa di Santa Maria Assunta.
Colosso di san Carlo Borromeo
Situato sul sacro monte di San Carlo ad Arona, Il colosso (chiamato comunemente “Sancarlone”) si presenta come una delle statue dalle maggiori dimensioni del mondo, arrivando a misurare più di 35 metri d’altezza. La statua raffigura il cardinale san Carlo Borromeo.
Mottarone
Il Mottarone, conosciuto anche come “Montagna dei due laghi” per la sua particolare posizione tra lago d’Orta e lago Maggiore, è il più alto rilievo del Vergante. Dalla sua vetta, che in inverno si trasforma in una frequentata stazione sciistica si gode uno dei più bei panorami sulle Alpi centro occidentali, sulla Pianura lombardo-piemontese e su sette laghi (Maggiore, Orta, Mergozzo, Varese, Comabbio, Monate e Biandronno).
Astrovia
Situata a Locarno, l’Astrovia è un sentiero planetario, che rappresenta una fedele riproduzione in scala del sistema solare che si svolge per una lunghezza di circa km partendo dalla foce del fiume Maggia fino ad arrivare al comune di Tegna. I modelli sono oggi in gran parte rovinati dai vandali.
%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: