MSC entra in MOBY

MSC entra in MOBY

L’ingresso di un leader del mercato globale come Msc nel capitale di Moby è un’ottima notizia per il nostro Paese, per lo shipping italiano e per i lavoratori della compagnia.

È il commento del vicepresidente di Confcommercio Fabrizio Palenzona alla notizia dell’ingresso della compagnia di navigazione della famiglia Aponte nell’azionariato della compagnia della famiglia Onorato.

“Si rafforzano le autostrade del mare, vero e proprio asset della politica della mobilità delle persone e delle merci, in un contesto di sostenibilità imposta dal Geen Deal – afferma Palenzona.

Inoltre, si garantisce un rafforzamento  significativo e necessario dell’offerta di stiva a servizio dell’autotrasporto, che oggi più che mai non può prescindere dall’intermodalità, in particolare dal connubio strada-mare”.

“Grazie a questa operazione – prosegue il vicepresidente di Confcommercio – si rafforza in Italia lo Spazio Unico Europeo della Mobilità sostenibile, con un’offerta di servizi più completa e maggiormente aperta alla competizione”.

“Siamo davvero onorati che il gruppo della famiglia Aponte continui a dimostrare una particolare attenzione al nostro Paese, assicurando, come la sua storia dimostra, continuità di impegno a tutela delle imprese, dei lavoratori e dei clienti”, aggiunge Palenzona.

“Serietà, correttezza, trasparenza e forte capacità innovativa, assieme ad una peculiare sensibilità umana, sono le cifre che caratterizzano il comandante Gianluigi Aponte e la sua famiglia”, conclude il vicepresidente di Confcommercio.

Riccardo Reina

Per info scrivere a: redazione@personalreporternews.it