Paviart 2022

Paviart 2022

Dopo pochi mesi dall’ultima edizione, tenutasi a settembre 2021, PaviArt tornerà ad ospitare le principali gallerie italiane il 29 aprile con alle 18 il prestigioso vernissage e il 30 aprile e il 1 maggio presso gli spazi del Palazzo Esposizioni di Pavia rafforzando il suo ruolo di collettore di arte, cultura e territorio.

Giunta alla sua 9° edizione,  questa fiera rappresenta un punto di riferimento per il panorama artistico moderno e contemporaneo nazionale.

Anche l’ultima edizione nel 2021 è terminata con un risultato che era andato oltre le più rosee previsioni, con una grandissima partecipazione di visitatori che in due giorni hanno potuto ammirare ed anche acquistare opere d’arte di assoluto valore con grande soddisfazione delle importanti gallerie partecipanti, che sono provenienti da tutta Italia e dall’estero.

Nella nuova edizione da parte del gruppo degli organizzatori ci sarà un grande impegno per migliorare ulteriormente l’organizzazione dell’evento e la scelta delle gallerie partecipanti, oltre a delle strategie di comunicazione vincenti, già  attuate nella precedente edizione. al fine di richiamare un numero di visitatori  ancora più elevato e sempre più di qualità.

La manifestazione continua così il suo percorso sempre  all’insegna della ricercatezza e della qualità delle proposte confermandosi uno spazio innovativo di dialogo tra arte moderna-contemporanea, design e arti applicate.

Sono tante e interessanti le correnti artistiche che verranno presentate durante l’evento, dallo storicizzato alle avanguardie, dallo street art alla pop art spaziando dai primi anni del Novecento fino alle più recenti esperienze.

Oltre 70 sono le gallerie selezionate, provenienti da tutta Italia.

Tra queste sono da non perdere nomi come Lara e Rino Costa, Galleria d’Arte 56, Galleria d’Arte l’Incontro, Bononi Arte, Galleria Lattuada, Galleria La Tesoriera.

Anche quest’anno sarà presente l’artista pavese Stefano Bressani che porterà in fiera la sua nuova opera vestita, intitolata Il ponte che unisce.

“Con i colori intendo ancora una volta portare l’attenzione sulla forza espressiva e ideologica di un Ponte che non unisce due sponde ma collega persone e culture diverse. Ad illuminare l’ispirazione il sole e la luna si pongono in una condizione di equilibrio e danno la possibilità di pensare ad un futuro più luminoso “ racconta del suo nuovo lavoro Bressani.

Organizzata e coordinata dalla Dea Servizi, la grande mostra collettiva ancora una volta si rivolge ad un pubblico molto dinamico ed eterogeneo, che va  dai collezionisti agli artisti emergenti, interessati al business o al network, dai galleristi al grande pubblico diffondendo la bellezza dell’arte sul territorio pavese.

Orari: Venerdì 29 aprile alle 18 il vernissage

Sabato 30 aprile dalle 10.30 alle 19:30

Domenica 1 maggio dalle 10.30 alle 19:30

Prezzo del biglietto d’ingresso: intero 10 euro – 5 euro ridotto

Info: info@deaservizi.itwww.paviart.it – 0382.483430 – 333.7296957

Paola Montonati

Per info scrivere a: redazione@personalreporternews.it