Camicie rosse 2021 a Belgirate

Camicie rosse 2021 a Belgirate

Domenica 10 ottobre, con l’inizio dei segnali di partenza alle nove, si svolgerà nelle acque antistanti la Marina di Belgirate, sulla sponda piemontese del Lago Maggiore, il raduno velico Camicie Rosse Garibaldine giunto alla 30ª edizione.

Il raduno, aperto a tutte le imbarcazioni a vela cabinate, a esperti e non, deve il suo nome al fatto che proprio a Belgirate, Donna Adelaide Cairoli organizzò la preparazione delle famose camicie rosse garibaldine; un pezzo di storia da non dimenticare e che la Società delle Regate 1858 ripropone ogni anno.

Inoltre fu proprio a Belgirate che venne fondata nel 1858 la Società delle Regate. Il primo yacht club italiano, uno dei più antichi a livello mondiale. Tra i suoi soci fondatori annoverava illustri personaggi come Ruggero Bonghi e Massimo d’Azeglio, genero di Manzoni. Organizzò la sua prima regata il 22 agosto dello stesso anno di fondazione. E da allora la sua sede è sempre rimasta sulle spiagge del borgo. Oltre a Bonghi e D’Azeglio hanno veleggiato qui, tra i tanti i fratelli Cairoli, Garibaldi, il pittore Leonardo Dudreville e lo scultore Carlo Sessa.

Belgirate, è da sempre legata al mondo velico, veramente con un doppio filo, qui, infatti, si stabilì Raimondo Panario, lo storico skipper ligure di Voltri, creatore della Genoa Jib, la vela triangolare issata tra l’albero più a prua di un’imbarcazione e l’estremità della prua o del bompresso; unico termine italiano, presente nella terminologia yachting. Panario è stato un personaggio che ha fatto la storia della vela in tutti i sensi nella prima metà del Novecento. A Belgirate si stabilì per continuare la sua attività, trovandolo luogo adatto per la presenza dei venti che soffiano sul Verbano, numerosi, particolari e mutevoli e che assumono nomi locali spesso diversi a seconda della sponda e della zona stessa del lago.

La regata “Camicie Rosse Garibaldine” è anche l’ultima prova del Circuito Vela Libera Verbano, ogni anno organizzato da un Circolo diverso del medio e basso lago.

A seguire si terrà la premiazione presso Anelli Coffee Wine & Food a Belgirate, e nell’occasione sarà assegnato il Trofeo dello Sciatt (sciatt ovvero il rospo simbolo di Belgirate), in memoria del Commodoro Pino Sessa, dedicato a lui dai suoi ragazzi, che con la stessa grinta continuano a trasmettere ai giovani velisti di oggi passione e amore per questo sport.

A tutti gli equipaggi presenti alla premiazione verrà dato un omaggio come segno di ringraziamento da parte della Società delle Regate 1858, con il patrocinio e il contributo del Comune di Belgirate e la collaborazione di Croce Rossa di Lesa, Squadra Nautica di Salvamento del Vergante, AVIS Stresa e Distretto Turistico dei Laghi.

Per concludere la giornata ci sarà una veleggiata solidale in collaborazione con l’Associazione Amici dell’Oncologia (Verbania) e l’Associazione Cuore di Donna.

Paola Montonati

Per info scrivere a: redazione@personalreporternews.it