Donatella Versace arriva a Meina

Glamour, eleganza, moda, sul Lago Maggiore.  La Verbanella è di Donatella Versace.

Sono passati ormai 11 anni da quando, era la primavera del 2008, la splendida e immensa dimora di Gianni Versace a Moltrasio (Co) Villa Fontanelle considerata una delle più importanti sul lago di Como venne stata venduta all’immobiliarista moscovita Arkady Novikov per 33 milioni di Euro,  la famiglia del celebre stilista scomparso nel 1997 ha deciso di tornare sul lago, con obiettivo questa volta il Verbano.

Secondo varie fonti, infatti, Donatella Versace avrebbe comprato la storica villa “La Verbanella” a Meina, dagli eredi Mondadori per una cifra vicina ai cinque milioni di euro, una grande dimora storica tinteggiata all’esterno di rosa pallido, su 1.400 metri quadrati ed è affacciata direttamente sull’acqua, con 50 stanze di cui 20 camere da letto e 12 bagni.

La Verbanella è immersa in un parco di novemila metri quadri con una piscina, una dependance, una serra, una fontana e anche un recente campo da calcetto. Un accesso privato al lago e due darsene coperte.

Negli ultimi due anni la dimora è stata anche aperta al pubblico come bed&breakfast “Casa Mondadori”:, tre le suite a disposizione dove hanno soggiornato prevalentemente turisti stranieri.

La villa fu acquistata dalla famiglia Mondadori negli anni Venti e da allora vari nomi noti vi hanno soggiornato come ospiti, da George Simenon, Eugenio Montale, Giuseppe Ungaretti, oltre a Ernest Hemingway e soprattutto Thomas Mann, che con la moglie visse nella casa lunghe villeggiature e fu uno dei frequentatori più assidui.

Le firme di questi grandi della letteratura, sono ancora oggi impresse sul camino della villa, a testimonianza di un’epoca di fulgido splendore per il Lago Maggiore.

Anche Walt Disney passò da Villa Verbanella e il suo passaggio rimane immortalato, oltre che alla firma sul camino, anche da una bella foto in bianco e nero scattata nel parco della villa assieme ai Mondadori.

Ora Donatella Versace potrebbe rendere il Lago Maggiore ancora più glamour, come il vicino Lago di Como dove George Clooney ha ospitato per una breve vacanza l’ex presidente degli Stati Uniti Barack Obama e la moglie Michelle.

L’arrivo di Donatella Versace, fornisce comunque nuova linfa al territorio del Verbano, dove già molte ville storiche sono in mano a personaggi famosi. Silvio Berlusconi ha fatto sua Villa Campari a Lesa. Sempre a Lesa ha casa un altro ex premier Mario Monti.

Mike Bongiorno era di stanza a Dagnente, dove oggi ci sono i figli. J.Ax ha casa a Stresa. Potrebbe essere un nuovo inizio, per restituire vita al prestigioso patrimonio immobiliare del lago, che purtroppo in molti casi va incontro all’incuria e alla decadenza.

Per gli operatori del settore, i prezzi sul Lago Maggiore risultano ancora competitivi rispetto al Lago di Como o al Garda.

Al momento le località più appezzare della zona sono Stresa, con prezzi per gli appartamenti tra i 2.800 e i 3.300 euro al mq, e Cannobio, con prezzi da 2.900 a 3.200 euro al mq, tutti molto competitivi rispetto ad altri laghi del Nord Italia, non avendo ancora raggiunto la stessa notorietà internazionale.

Le località di Arona e Ghiffa sono le emergenti tra quelle più esclusive, cosi i prezzi di case e appartamenti di proprietà sono quindi destinati a crescere nei prossimi tre/cinque anni.

Riccardo Reina

Per info scrivere a: redazione@personalreporternews.it