Gradara: l’itinerario romantico nella provincia di Pesaro Urbino

Gradara: l’itinerario romantico nella provincia di Pesaro Urbino

A due passi da Gabicce Mare c’è il Castello dell’amore all’interno del borgo fortificato di Gradara.

Qui si è svolta la tragica ed appassionata storia d’amore tra Paolo e Francesca narrata da Dante nel V Canto dell’Inferno della Divina Commedia.

La Fortezza e la doppia cinta muraria furono costruite dai Malatesta tra il XIII e il XIV secolo (su precedente costruzione). Il dominio su Gradara dei Malatesta finì nel 1463 – quando Federico da Montefeltro espugnò la rocca al comando delle milizie papali.

Qui, all’interno delle mura del castello, lungo i vicoli del Borgo medievale od i camminamenti di ronda, si respira l’atmosfera romantica, eterna e misteriosa della passione e dell’amore che unì due giovani nella Gradara del 1289: Francesca, figlia di Guido da Polenta e Paolo, suo amante e fratello del marito Giangiotto Malatesta, a cui fu data in sposa con l’inganno e che poi ucciderà i due amanti.

Francesca «donna di singolare grazia e d’infinita beltade» era spesso sola per le prolungate assenze del marito (podestà di Pesaro) e riceveva spesso visite dal bel Paolo. Un giorno, però, i due giovani s’imbatterono in una lettura che segnerà il loro destino, la storia di Lancillotto e Ginevra.

Trasportati dalla passione Paolo e Francesca non riuscirono a trattenere il loro desiderio. I due amanti vennero sorpresi da Giangiotto che li trafisse entrambi con la spada.

Dante ricorda i celebri innamorati con versi indimenticabili… «amor, ch’a nulla amato amar perdona, mi prese del costui piacer si forte…» e pur condannando l’adulterio dei due amanti li colloca, sì all’inferno, ma inseparabilmente uniti.

Il Castello e tutto il borgo medievale di Gradara (Borgo più bello d’Italia del 2018) è intriso dell’amore di Paolo e Francesca. Nel verde che circonda la cinta muraria, la passeggiata degli innamorati offre un “Itinerario romantico” da fare mano nella mano tra il suono della natura e gli splendidi panorami (cit. da Itinerario della bellezza).

E insieme alla passeggiata degli innamorati, con la Scalinata dell’amore di Elio Fiorucci e la visita alla rocca, si respira un’atmosfera unica, incantevole: il tempo sembra essersi fermato.

Ogni pietra, ogni palazzo ti consentono di rivivere il passato glorioso dei Malatesta, degli Sforza, di Lucrezia Borgia, dei Della Rovere e, appunto, degli innamorati Paolo e Francesca. E poi nel Borgo medievale tante locande, ristoranti e taverne in una cornice romantica di grande impatto emotivo.

Per la guida completa cicca quì 

Maggiori informazioni: lemarchediurbino.it – RIVIERA INCOMING T.O. Strada delle Marche, 58 – 61122 Pesaro (PU) Tel. 0721/698223, pesaro@rivieraincoming.net, rivieraincoming.net

Facebook: Confcommercio Marche Nord – Confturismo Pesaro e Urbino – Itinerario Archeologico – Itinerario della Bellezza – Itinerario delle Rocche – Itinerario Romantico 

Instagram: itinerario_della_bellezza itinerario.romantico itinerario.archeologico

Riccardo Reina

Riccardo Alessandro Reina

Lascia un commento

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: