I vincitori dei David di Donatello 2021

I vincitori dei David di Donatello 2021

Sono stati consegnati questa sera, durante la Cerimonia di premiazione trasmessa in diretta e in prima serata su Rai 1, con la conduzione di Carlo Conti, i 66esimi David di Donatello, i cosiddetti Oscar del cinema italiano.

Trionfatore della serata è stato Volevo nascondermi, il film sul pittore Ligabue  di Giorgio Diritti,  interpretato da Elio Germano, che ha vinto come miglior film, migliore regia e miglior attore protagonista.

Settimo David su sette candidature a Sophia Loren per La vita davanti a se e a Luca Medici, alias Checco Zalone, il premio per la miglior canzone.

A Mattia Torre è andato il premio per la miglior sceneggiatura, con Figli, ritirato dalla figlia Emma.

I grandi sconfitti sono stati  Hammamet, Favolacce, Miss Marx e Le sorelle Macaluso.
Ai premi assegnati nel corso della serata si sono aggiunti quelli già annunciati, e consegnati nel corso della cerimonia, il David alla Carriera 2021 a Sandra Milo; il David Speciale a Monica Bellucci e Diego Abatantuono; il David dello Spettatore a Tolo Tolo di Luca Medici; le targhe David 2021 – Riconoscimento d’Onore a tre professionisti sanitari.

Il  David di Donatello è il più importante riconoscimenti del cinema del nostro paese, vinto da alcune delle più luminose stelle del cinema made in Italy.

La prima cerimonia di premiazione dei David di Donatello si tenne al cinema Fiamma di Roma nel 1956.

I fondatori, Italo Gemini, presidente dell’AGIS, l’Open Gate Club presieduto da Gino Sotis e il Club Internazionale del Cinema presieduto da Lidio Bozzini, volevano creare un evento simile a quello dell’Academy, non a caso le categorie dei vari premi si rifanno  proprio a quelle dell’Oscar.

Come simbolo venne scelto il David di Donatello, la statua in bronzo scolpita intorno al 1440,  oggi conservata al Museo del Bargello a Firenze.

Tra i premiati della prima edizione ci furono Vittorio De Sica come Miglior attore per Pane, amore e… e Gina Lollobrigida per La donna più bella del mondo.

La statuetta che è consegnata ai David di Donatello è alta 30,3 centimetri e pesa 2 chili e 200 grammi, la base è in marmo bianca impiallacciata con la malachite mentre la statuetta è di ottone. Sulla base è presente una targa d’oro con la categoria del premio, l’anno e il nome del vincitore.

Nel 1981, per la prima e unica volta, la cerimonia  fu divisa in due parti, la prima si è svolta a Roma al Teatro dell’Opera, la seconda a Firenze a Palazzo Vecchio.

In questa seconda cerimonia furono assegnati solamente il David europeo e il David Luchino Visconti.

Paola Montonati

Per info scrivere a: redazione@personalreporternews.it
%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: