La Milanesiana 2021

La Milanesiana 2021

Fino al 6 agosto a Milano si tiene la 22° edizione della Milanesiana, in quest’edizione gli eventi sono legati dal tema del Progresso.

La ventiduesima edizione della Milanesiana parte come un laboratorio di eccellenza di letteratura, cinema, musica, arte, scienza, filosofia con oltre sessantacinque incontri, più di 150 ospiti italiani e internazionali, 9 mostre, in 23 città.

Il festival proseguirà poi in autunno a Codogno, Trieste e Parigi e una sezione festival sarà dedicata all’arte con nove mostre dal 23 giugno al 26 settembre.

Il simbolo della manifestazione, la Rosa dipinta da Franco Battiato, accompagnerà La Milanesiana anche quest’anno, ed è stata rielaborata da Franco Achilli.

Al cinema sono dedicate serate con grandi ospiti, come quella dedicata a Bernardo Bertolucci con letture di Laura Morante, Paolo di Paolo, Tiziana Lo Porto, Michele Guerra, lo spettacolo Bernardo Bertolucci – Pièce su 5 fotogrammi di Ermanna Montanari e Marco Martinelli, con un’ulteriore proiezione, Bertolucci inedito, a cura di Michele Guerra.

Fra gli appuntamenti, segnaliamo quello del 12 luglio alle 21 presso il Teatro No’hma con una lettura di Sandro Veronesi e lo spettacolo di Michela Cescon Alberto Moravia – La donna leopardo Concept Opera, con la Cescon, Lorenzo Pavolini e Paolo Sassanelli.

Il programma dedicato alla musica ospiterà grandi interpreti internazionali della musica con il concerto di Uto Ughi con Andrea Bacchetti il 27 luglio alle 21 a Gardone Riviera nel Vittoriale degli italiani.

C’è anche la performance di Tosca, per la prima volta con Roma Sinfonietta, in un omaggio a Ennio Morricone il 16 luglio, nel Castello Scaligero a Verona, ed Elio che canterà e reciterà Enzo Jannacci il 31 luglio in piazza Garibaldi Ravenna alle 21.

Per la scienza, il tema Il progresso. Tra scienza e letteratura ha come protagonisti l’immunologo Alberto Mantovani, il Premio Pulitzer Anne Boyer, Eshkol Nevo e Hervé Le Tellier, che saranno presenti il 30 giugno nel Cortile del Palazzo Reale a Milano.

Esordisce anche il tema Sport per cui Federico Buffa, giornalista, telecronista sportivo e scrittore, sarà il protagonista a Bormio dello spettacolo Italia Mundial, di cui è anche l’autore, accompagnato dal piano di Alessandro Nidi, il 6 luglio in piazza del Kuerc alle 12 e alle 21.

A settembre La Milanesiana sarà a Codogno, in collaborazione con TDM Teatri, Comune di Codogno, Fondazione Opere Pie riunite di Codogno, per una mostra e un incontro dedicato all’attualità di Pietro Antonio Magatti, pittore nato a Varese il 20 giugno 1691.

Sempre in settembre, nell’ambito della Mostra del Cinema di Venezia, la Milanesiana inizia la collaborazione con l’Associazione Kineo, per il conferimento del Premio Kineo.

A Trieste c’è il filosofo Ervin Laszlo, con Riccardo Illy, in collaborazione con la Fondazione Ervin Laszlo e a Milano è previsto il ricordo della figura di Václav Havel, primo Presidente della Repubblica Ceca, drammaturgo, saggista e poeta ceco, dissidente e perseguitato politico sotto il regime comunista, a dieci anni dalla scomparsa.

La ventiduesima edizione si concluderà a novembre a Parigi e il programma completo, info sul programma e biglietti si trova su www.lamilanesiana.eu

Paola Montonati

Per info scrivere a: redazione@personalreporternews.it
%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: