Roero Days 2022

Roero Days 2022

Sarà uno dei monumenti più noti del Piemonte, la Reggia di Venaria Reale, grande residenza del XVII secolo, ad ospitare la quinta edizione dell’evento, il 22 e 23 maggio, che propone i vini del Roero e i suoi protagonisti scegliendo, di anno in anno, una città italiana.

Lo scopo è far conoscere i vini e i volti di chi li produce grazie all’incontro diretto con oltre 60 aziende con questa denominazione, per  rappresentare la totalità del territorio.

Roero Days – Il Roero in Reggia è il tema dell’edizione 2022 della rassegna ideata dal Consorzio di Tutela del Roero, unica denominazione italiana ad avere un vino Docg bianco, a base di uve Arneis, e un rosso Docg da uve Nebbiolo, il Roero Rosso.

Secondo quanto stabilito, la denominazione Roero è riservata ai vini rossi ottenuti da uve nebbiolo per un minimo del 95%.

Possono concorrere alla composizione del Roero, congiuntamente o disgiuntamente, le uve provenienti da vitigni a bacca rossa non aromatici idonei alla coltivazione nella Regione Piemonte, fino a un massimo del 5% ed è da sottolineare che nella quasi totalità dei casi il Roero Docg è un nebbiolo in purezza.

La denominazione Roero Arneis è riservata al vino bianco ottenuto da uve arneis, per un minimo del 95% e possono concorrere, congiuntamente o disgiuntamente, le uve provenienti da vitigni a bacca bianca non aromatici idonei alla coltivazione nella Regione Piemonte fino a un massimo del 5%.

Come nel caso del Roero, il Roero Arneis Docg è solitamente un arneis in purezza.

La Docg Roero è riservata alle seguenti tipologie e menzioni, Roero, Roero riserva, Roero Arneis e

Roero Arneis spumante.

I partecipanti all’evento potranno scoprire con i produttori un territorio straordinario, a un’ora di distanza da Torino, dove alle colline ricche di vigneti si alternano boschi, noccioleti e l’ambiente creato dalle Rocche.

L’evento sarà aperto al pubblico e agli operatori nella giornata di domenica 22 maggio e nel pomeriggio del 23 e i visitatori potranno accedere al Piano Nobile della Reggia di Venaria e ammirarne le splendide sale o passeggiare nei giardini tra opere d’arte e installazioni d’autore godendosi il clima primaverile.

Costo del biglietto: singolo (assaggi, visita dei giardini e del piano nobile della Reggia) € 14.00, partecipazione a una degustazione guidata supplemento € 10.00.

Paola Montonati

Per info scrivere a: redazione@personalreporternews.it