In occasione della personale di Carla Iacono, Le spose di Darwin, prevista dell’8 al 31 marzo nelle sale di via Borgovico 163, a Como, The Art Company festeggia anche la Giornata della Donna, grazie alla curatrice Carla Tocchetti e a Pietro Berra, per una mostra sulla famiglia Darwin e il loro influsso nel panorama intellettuale internazionale del secondo Ottocento.

Tutto questo in un progetto articolato che raccoglie opere e installazioni, realizzato tramite tecniche di assemblaggio e collage di pezzi anche vintage, come omaggio alla moglie di Charles Darwin, Emma Wedgwood, che nacque a Maer Hall, in Inghilterra, il 2 maggio del 1808, settima ed ultima figlia di Josiah Wedgwood II e Elizabeth Allen.

La famiglia di Emma faceva parte dell’alta borghesia imprenditoriale, infatti il nonno era stato il fondatore della ditta di ceramiche che portava il suo nome e aveva trasformato il villaggio-azienda di Etruria in uno dei primi esempio di welfare, e diedero alle figlie un’educazione e un’istruzione per quell’epoca all’avanguardia.

A 17 anni Emma compì quello che ai tempi era definito il Grand Tour, che la vide soggiornare prima a Parigi e in Svizzera e poi in molte città italiane.

Nel 1838 si fidanzò con Charles Darwin, naturalista e scienziato, che sposò il 29 gennaio 1839 e da cui ebbe 10 figli.

La coppia visse per alcuni anni a Londra, al 12 di Gower Street, dove nacquero i loro primi due figli, ma nel 1842 si trasferì a Down House, nelle campagne del Kent, dove trascorsero il resto della vita e li Emma venne  sepolta.

Nonostante la sua fede unitariana, Emma rispettò sempre la posizione agnostica e le teorie scientifiche di Charles e non lo ostacolò mai nella sua ricerca culminata nel capolavoro L’origine delle specie.

Inoltre l’esposizione vede anche un elogio della differenza  come motore propulsivo di crescita sociale e culturale, dato che Emma e Charles rappresentano un esempio di come le diversità, anche estreme, possano convivere in modo armonico e completarsi a vicenda.

La mostra, sarà vistabile dal lunedì al venerdì dalle 15.30 alle 18.30 e sabato su appuntamento scrivendo a info@theartcompanycomo.it o telefonando al 335 8095646.