Al centro degli Stati Uniti c’è una cappella

Al centro degli Stati Uniti c’è una cappella

Forse non tutti sanno che in quello che è considerato il centro degli Stati Uniti c’è una cappella molto particolare, e che nel tempo questo luogo non solo geografico ma anche del cuore degli americani è stato spostato più di una volta.

Un luogo molto speciale e ricco di significati per gli USA, che è stato rilanciato nella recente finale del Superbowl, nella prima apparizione commerciale di Bruce Springsteen, la rock star che più di ogni altro ha saputo tratteggiare in oltre 45 anni carriera gli Stati Uniti con i loro pregi e contraddizioni.

Il Centro geografico degli Stati Uniti si trova a due miglia di Lebanon, nel Kansas ed è un luogo non a caso, che rappresenta la storia della nazione.  Il nome Kansas deriva dalla parola sioux Kansa, che significa “popolo del vento del sud”. Era questa infatti la patria di molti nativi americani che qui cacciavano il bisonte americano. Lo stato venne colonizzato dagli europei a partire dal 1850. Oggi il Kansas è uno degli stati agricoli più produttivi e fa parte del Midwest, detto anche non a caso Heartland, il cuore della nazione.

Il Midwest è un’ampia regione degli Stati Uniti d’America che comprende una dozzina di stati nella parte centro-settentrionale del paese, fra le Montagne Rocciose e i Grandi Laghi; a differenza del Sud o delle due coste degli USA, però, la sua identità culturale è sempre rimasta poco definita, rimanendo sempre marginale, spesso fuori anche dai grandi film e libri che hanno raccontato l’epopea americana.

Per arrivare a Lebanon in Kansas nella contea di Smith, a circa 200 miglia dalla capitale dello stato, Topeka, bisogna prendere in direzione Ovest, la US 24W. Una volta fuori dall’abitato di Lebanon proseguire in direzione nord per un miglio e aver svoltato a ovest per un miglio sulla K-191 fino al segnale che si trova alla fine della strada asfaltata.

Lì si trova una cappella, al centro di campo che una volta era un allevamento di maiali.

Non c’è davvero molto da fare al Centro geografico degli Stati Uniti, ma si può firmare il registro degli ospiti e leggere alcune delle note dei visitatori precedenti.

La prima versione dalla cappella del Centro geografico degli Stati Uniti venne distrutta il 1 giugno 2008 da un veicolo in corsa che mancò la svolta all’incrocio alla fine dell’autostrada K-191.

Ma è davvero Lebanon il centro geografico del Nord America? Infatti ben tre cittadine del North Dakota si contendono da anni questo privilegio.

Le tre cittadine sono Rugby, Robinson e, per una strana coincidenza. Center.

Per ottantacinque anni Rugby si è vantata di essere il centro geografico del Nord America dopo che, nel 1931, la United States Geological Survey, un’agenzia scientifica del governo federale degli Stati Uniti, stimò che il centro del Nord America era a circa 9 chilometri e mezzo a ovest di Balta, una località vicina a Rugby.

Fu così Rugby, che ha meno di tremila abitanti ma è più grande di Balta, ad assegnarsi il titolo di Geographical Center of North America e nella cittadina fu eretto un obelisco con una targa che le attribuisce questa qualifica, per cui la città ottenne anche il marchio registrato.

Da allora molti turisti si sono fermati a Rugby per vedere il monumento o acquistare un souvenir.

Molti anni dopo Bill Bender, sindaco di Robinson, un’altra località minuscola, di appena quaranta abitanti, e proprietario del bar Hanson’s è diventato il proprietario del marchio Geographical Center of North America, poiché la registrazione di Rugby era scaduta nel 2009 e non era stata rinnovata.

A complicare la disputa tra le due cittadine c’è anche Peter Rogerson, un professore di geografia dell’Università di Buffalo, che si trova nello stato di New York, molto lontano dal North Dakota.

Nel 2015 Rogerson pubblicò un articolo sulla rivista The Professional Geographer in cui presentava un nuovo metodo per trovare i centri geografici.

Dopo aver saputo del contenzioso tra Rugby e Robinson, Rogerson usò il suo metodo per calcolare il centro geografico del Nord America e vide che si trovava nella cittadina di Center, sempre in North Dakota, a circa 230 chilometri a sud-est di Rugby e circa 145 chilometri a ovest di Robinson. Center ha circa 570 abitanti e il suo nome gli fu dato dai suoi fondatori perche era al centro della contea di Oliver.

Qualunque sia la verità, resta il fatto che ci sono molti pretendenti al ruolo di centro degli Stati Uniti d’America.

Riccardo Reina

Per info scrivere a: redazione@personalreporternews.it

Lascia un commento

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: