Nel basso Trentino il calore del legno e l’arte dell’accoglienza sono di casa

Legno, ferro e pietra: tre elementi naturali, plasmati tra loro con cura e precisione, caratterizzano lo Chalet
Pinocchio, un angolo di tranquillità e comfort a Bretonico, nel basso Trentino Alto Adige, a poca distanza sia dal Lago di Garda sia dalla Ski Area Polsa San Valentino.

Inaugurato lo scorso settembre dalla famiglia Tonolli, composta da Giorgia, Nicola e dai loro 5 figli, con l’obiettivo di
creare un luogo di ospitalità calda e accogliente.

Lo Chalet Pinocchio rivela già dal nome l’artigianalità e l’amore per il legno, elemento imprescindibile per una famiglia di falegnami professionisti da tre generazioni, protagonista sia
nell’architettura esterna sia nel progetto di interior, entrambi curati dallo stesso Nicola Tonolli.

L’edificio, a pianta triangolare, è completamente realizzato in legno alternato a grandi vetrate dalle geometrie nette
che donano luminosità alle sale interne e permettono agli ospiti di vivere un’esperienza rilassante con un’ampia  ista
sulla vallata. Anche negli interni trionfa il legno degli elementi realizzati dalla azienda di famiglia Tonolli che, abbinato
al ferro brunito e ai pavimenti in porfido del Trentino, crea un piacevole contrasto che esalta ulteriormente i profili
degli arredi, alcuni realizzati su misura, altri scelti tra le soluzioni di design di Pedrali.

Nella hall d’ingresso un divanetto Social, disegnato da Patrick Jouin, gli sgabelli Babila e le poltrone Babila Comfort
di Odo Fioravanti, con gambe in massello di frassino e scocca imbottita rivestita in lana rossa, creano un accogliente angolo d’attesa dal quale si intravede la sala colazioni arredata con le poltroncine della collezione Babila Soft, qui rivestite in tessuto grigio e abbinate ai tavoli Inox.

Le camere sono a loro volta interamente arredate in legno, ognuna con un progetto di interior diverso, ma tutte
arricchite da un prezioso pavimento in noce, che proviene da un antico terreno di famiglia, e da una parete
retroilluminata che richiama il profilo delle Dolomiti.

L’obbiettivo di coccolare gli ospiti è confermato dalla presenza di una piccola area wellness e della sala lounge del
piano rialzato, dove poter sorseggiare un bicchiere di vino o leggere un buon libro comodamente seduti sulle
poltroncine Malmö e Malmö Relax di CMP Design, e ammirare il paesaggio circostante grazie alle vetrate che la
coprono su due lati.

Durante la bella stagione la stessa vista può essere goduta dal terrazzino esterno, arredato con le
sedie in polipropilene della collezione Snow di Odo Fioravanti abbinate ai tavoli Bold.

Trattandosi di un progetto ideato da una famiglia numerosa non poteva mancare un’area dedicata ai bambini: pareti
decorate da strutture in legno richiamano gli alberi e i profili delle montagne e, a disposizione dei più piccoli, le sedute e il tavolo Snow Junior creano un angolo di gioco adatto ad ogni momento della giornata.

È chiaro quindi che nella progettazione dello Chalet Pinocchio ogni dettaglio è stato curato per raggiungere un
ambizioso obiettivo: aprire l’accoglienza turistica a tutti, offrendo una struttura moderna e servizi di livello abbinati al calore di casa.

SOCIAL
Design Patrick Jouin

Social è un sistema modulare e componibile di sedute lineari, curve, angolari e pouf che creano un divanetto
replicabile all’infinito e pronto ad ospitare momenti di socialità. Da un caffè a due ad un co-working allargato, da
un’attesa in solitaria ad un momento di relax tra amici. Un disegno lineare ed elegante, reso ancor più leggero dalla
presenza delle gambe solo alle estremità.

I moduli sono montati su un telaio in acciaio con le gambe in pressofusione di alluminio verniciato o lucidato. La
seduta è realizzata in schiumato poliuretanico con cinghie elastiche sullo schienale e può essere rivestita in tessuto o pelle.

BABILA
Design Odo Fioravanti

La collezione Babila si muove con grande agilità tra tradizione e innovazione, ispirandosi ad oggetti classici e senza
tempo. La sedia è realizzata in multistrato a spessore variabile ed è proposta con gambe in massello di frassino, tubo d’acciaio Ø16 mm oppure a slitta con tondino Ø10 mm.

La poltroncina può essere realizzata con scocca in polipropilene abbinata a gambe in tubo d’acciaio, a favore della funzionalità, oppure imbottita in tessuto o pelle e abbinata a gambe in tubo d’acciaio, per un comfort assoluto.

Babila Comfort completa la collezione unendo un’ampia scocca imbottita, dalle morbide linee e con schienale
inclinato, a diverse tipologie di base che ne garantiscono la massima versatilità: quattro gambe in frassino, telaio a
slitta in tubo e base girevole in alluminio con meccanismo di ritorno.

Il bracciolo è definito da una modanatura che percorre tutto il profilo della poltrona. Una poltrona dalle forme accoglienti e dalle dimensioni generose che si distingue per la comodità assoluta che sa regalare.

Lo sgabello Babila con schienale aggiunge un nuovo elemento alla famiglia. La scocca dalla silhouette arcuata e dai tratti morbidi e armonici è caratterizzata da una modanatura capace di delinearne il profilo restituendole una forma ergonomica.

Caratterizzata da un taglio nello schienale, viene proposta in polipropilene stampata a iniezione o imbottita. Lo sgabello Babila, può essere realizzato con affusolate gambe in frassino unite da un anello in pressofusione di alluminio che funge da poggiapiedi, oppure con slitta in tondino d’acciaio.

MALMÖ
CMP Design

Le sedute Malmö, pensate per essere usate in luoghi di convivialità, esprimono un tepore domestico grazie al piacere tattile del frassino, l’espressività delle forme tornite, l’affinità con un immaginario tradizionale. La collezione Malmö è costituita da una scocca in multistrato di frassino che appare sospesa, quasi fluttuante, su un telaio in legno massello.

Gli elementi strutturali appaiono nella loro pura costruzione, aumentando di spessore presso le connessioni ed
affusolandosi in modo naturale a favorire leggerezza ed eleganza.

Malmö Relax è una poltrona dalla scocca ampia ed accogliente. Lo schienale alto sostiene le spalle e favorisce la
distensione. Il frassino tornito e le linee sinuose e naturali dei braccioli, sui quali il tatto trova piacere a scorrere,
aggiungono comfort della scocca imbottita in tessuto o finta pelle.

SNOW e SNOW Junior
Design Odo Fioravanti

La forma giocosa, l’adattabilità agli ambienti sia esterni che interni e l’impilabilità hanno reso la collezione di sedute
Snow un nuovo classico. Sedia realizzata in polipropilene caricato con fibre di vetro e stampata a iniezione mediante l’utilizzo della tecnologia gas air moulding, che la rende solida e al tempo stesso leggera.

Snow Junior è la versione pensata per il mondo dei più piccoli.
Snow table nasce dall’idea di comunicare le stesse sensazioni di dinamismo e velocità della sedia.
———————
Pedrali
Bellezza, tradizione e innovazione

Pedrali è un’azienda italiana che produce arredi dal design contemporaneo per gli spazi pubblici, l’ufficio e la casa. La collezione è il risultato di una ricerca rigorosa e attenta per creare prodotti dal designo industriale funzionali e versatili realizzati in materiale plastico, metallo, legno e imbottito, anche in combinazione tra loro.

Sedute, tavoli, complementi d’arredo e lampade interamente sviluppati in Italia attraverso un processo che unisce tradizione e innovazione, eccellenza ingegneristica e genio creativo.

La filosofia 100% Made in Italy trova concretezza nella produzione interna effettuata negli stabilimenti di Manzano (Udine) e di Mornico al Serio (Bergamo), dotato di un nuovo magazzino automatico progettato dall’arch. Cino Zucchi.

L’elevata qualità e il rispetto dell’ambiente rappresentano prassi consolidate, comprovate dall’utilizzo di vernici all’acqua, composte per lo più da resine di derivazione vegetale, e dalle certificazioni ISO 9001 per la qualità dei processi aziendali, ISO 14001 per una produzione basata su una politica ambientale sostenibile, FSC™ C114358 per l’utilizzo di legnami provenienti da foreste certificate e Greenguard per la bassa emissione di sostanze nocive.

La sperimentazione di tecnologie produttive, l’utilizzo di materiali diversificati e la collaborazione con numerosi designer ha permesso di ottenere importanti riconoscimenti come il Compasso d’Oro ADI per la seduta Frida.
Pedrali è socio dell’ADI, Associazione per il Disegno Industriale.

Riccardo Reina

Per info scrivere a: redazione@personalreporternews.it

Lascia un commento