Incredibile mostra a New York – Met. Rock & Roll “Play it loud”

Un’occasione forse irripetibile, poter vedere gli strumenti musicali di coloro che hanno composto, suonato, interpretato la colonna sonora della vita di milioni di persone.

“Play it loud” è il nome della prima grande mostra dedicata agli strumenti musicali e non solo utilizzati da leggende come i Beatles, Who, Jimi Hendrix ed Elvis Presley che verrà inaugurata l’8 aprile all’interno del Metropolitan Museum of Art di New York, noto anche con l’acronimo di Met museum e proseguirà fino a novembre 2019.

In mostra la storia del rock & roll ma non solo, un vero e proprio viaggio nel tempo, nel costume e nell’arte. Un percorso che ha visto anche la ribellione e la passione trasmessa da questa musica facendo rivivere tutti coloro che l’hanno resa tale.

E’ una delle più grandi mostre dedicate alla musica mai realizzate, ideata in collaborazione con la Rock & Roll Hall of Fame, mostrerà al pubblico un archivio di strumenti musicali utilizzati da coloro che hanno fatto la storia di questo genere musicale nato alla fine degli anni 40, esponendone al pubblico circa 130 realizzati tra il 1939 e il 2017.

Da Chuck Berry a George Harrison, a Eric Clapton, da Bruce Springsteen, a Jimi Hendrix e Elvis Presley, per citarne solo alcuni, la mostra “Play it loud” esplorerà uno dei movimenti artistici più influenti del XX secolo attraverso gli oggetti che l’hanno rappresentato e caratterizzato.

Con “Play it loud” il Met di New York, celebra una visione artistica globale ma anche la straordinaria maestria artigianale nello sviluppo e nell’innovazione degli strumenti musicali.

La mostra includerà molti degli strumenti rock più celebri, tra cui chitarre elettriche come la Les Paul di Steve Miller, posta all’ingresso. La chitarra elettrica ES-350T (1957) con cui Chuck Berry ha registrato la mitica “Johnny B. Goode”; La Fender stratocaster di Stevie Ray Vaughan, la chitarra a doppio manico di Don Felder, la Stratocaster bianca di Jimi Hendrix, la Blackie di Eric Clapton, la batteria “Pictures of Lily” di Keith Moon; iconici pezzi dei Beatles come la Rickenbacker a 12 corde di John Lennon, e il set di percussioni Ludwig di Ringo Starr, usati nell’Ed Sullivan Show, durante la storica tournè americana.

Un piano di Lady Gaga appositamente disegnato dall’artista di origine italiana. Il costume ricamato da drago di Jimmy Page, indossato durante le esibizioni dal vivo del Led Zeppelin dal 1975 al 1977.

In visione anche alcuni strumenti distrutti sul palco durante le performances dei vari artisti.

Verranno presentati anche gli studi e i processi grazie ai quali gli artisti hanno creato i propri suoni, i propri manifesti e costumi con video che ne narreranno la storia, attraverso concerti o esibizioni varie.

Metropolitan Museum of Art

1000 5th Ave, New York, NY 10028, Stati Uniti

Riccardo Reina

Per info scrivere a: redazione@personalreporternews.it

Lascia un commento