L’istituto alberghiero Artusi di Casale Monferrato

L’istituto alberghiero Artusi di Casale Monferrato

Non tutti sanno che alcuni dei cuochi migliori, creatori di piatti raffinatissimi, hanno iniziato il loro apprendistato in un elegante edificio nel centro storico di Casale Monferrato…

In quell’edificio dal 1976 si trova l’Istituto Professionale Paritario dei Servizi per l’enogastronomia e l’ospitalità alberghiera, che prende il nome di uno dei maestri dell’arte culinaria ma non solo critico letterario e scrittore, Pellegrino Artusi (1820-1911) con lo scopo di trasmettere ai ragazzi la passione e la scienza che costituiscono il mondo alberghiero e ristorativo.

Nell’Istituto ci sono un ristorante didattico e tutte le attrezzature necessarie per elevarsi a scuola all’avanguardia, creando un clima perfetto per studiare nel corso dei cinque anni che formano professionisti seri e preparati, pronti per inserirsi nel migliore dei modi nel mondo del lavoro.

Un aspetto fondamentale nella crescita degli alunni è legato alle esercitazioni pratiche svolte da docenti che, a loro volta, sono scelti tra i migliori professionisti del mondo enogastronomico.

Per questo la scuola ha tre diversi laboratori adeguatamente attrezzati e all’avanguardia, che sono un laboratorio bar, una cucina didattica e una sala ristorante didattica.

I tre laboratori complessivamente fanno parte del ristorante didattico in cui si alternano le varie classi, simulando a tutti gli effetti, il funzionamento di un ristorante reale.

I docenti che guidano le attività pratiche del ristorante hanno lo scopo di trasferire agli alunni non soltanto gli aspetti teorici necessari per lo svolgimento di queste professioni, ma anche la passione che li contraddistingue e la professionalità necessari per emergere nel mondo del lavoro.

Nel 2004 l’istituto è stato dotato di un Placement Office, un servizio di orientamento e formazione professionale rivolto esclusivamente agli studenti dell’Istituto, per favorire la loro collocazione nel mondo del lavoro.

Dal 2014 inoltre nel complesso si trova un convitto, per gli allievi che arrivano da lontano, attualmente ospita 30 convittori, seguiti da tre tutor appositamente selezionati.

E, dalla stagione 2016/17, l’Istituto Artusi ha avviato un progetto di collaborazione con l’hotel Regina Mundi di Pietra Ligure struttura alberghiera che consente agli allievi, a rotazione, di perfezionare la propria formazione attraverso un’esperienza lavorativa concreta che si aggiunge ai periodi di stage programmati.

Paola Montonati

Per info scrivere a: redazione@personalreporternews.it

Lascia un commento

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: