L’Itinerario della Bellezza nella provincia di Pesaro Urbino cresce ancora

L’Itinerario della Bellezza nella provincia di Pesaro Urbino cresce ancora

Nella splendida cornice di Villa Miralfiore a Pesaro, è stata presentata la quarta edizione dell’Itinerario della Bellezza nella provincia di Pesaro Urbino, il progetto di promozione, valorizzazione e comunicazione turistica ideato da Confcommercio Marche Nord.

Rilevanti le novità. A testimonianza della bontà, il progetto continua a crescere anno dopo anno e vede l’ingresso anche di prestigiosi partner.

Alla rete dei Comuni composta da Cagli, Colli al Metauro, Fano, Fossombrone, Gabicce Mare, Gradara, Mondavio, Pergola, Pesaro, Terre Roveresche e Urbino, si aggiungono Sassocorvaro Auditore e Tavullia, per un totale che sale a 13. 

L’altra interessante novità è la partecipazione delle Grotte di Frasassi, uno dei più grandi tesori della regione Marche.

Proprio quest’anno si celebra il 50esimo anniversario della scoperta e per l’Itinerario della Bellezza è un onore aver stretto questa partnership.

“L’Itinerario della Bellezza – sottolinea il direttore di Confcommercio Marche Nord Amerigo Varotti – non è una semplice guida turistica.

E’ un progetto complesso di promozione e comunicazione che utilizza tutti gli strumenti del marketing turistico per promuovere una destinazione, in questo caso di area vasta, ossia i luoghi, i tesori, le eccellenze della provincia di Pesaro Urbino.

Ogni anno aumenta il numero dei Comuni che aderiscono e questo ci rende molto orgogliosi.

Siamo sicuri che questa edizione sarà anche uno strumento utile alla ripresa post pandemia, tanto più perché il nostro è un territorio che sta puntando deciso sulla sostenibilità e un’offerta esperienziale di qualità”.

Un territorio dalla bellezza infinita: “Il progetto ha da sempre come obiettivi quelli di valorizzare, promuovere, comunicare l’enorme patrimonio ambientale, culturale, enogastronomico e turistico dei Comuni che hanno deciso – con noi – di puntare sul turismo e la cultura per creare nuovi modelli di sviluppo economico e sociale.

E in questo 2021 sono tredici i Comuni con i quali insieme realizzeremo questo percorso: capoluoghi di provincia Pesaro e Urbino, Città Creativa Unesco per la Musica (Pesaro) e centro storico Patrimonio dell’Unesco (Urbino); la romana ma anche malatestiana Fano; i «Borghi più belli d’Italia» Gradara, Mondavio e Pergola; la perla dell’Adriatico, Gabicce Mare; le romane e le rinascimentali Cagli e Fossombrone; i paesaggi e la rocca dell’Arca dell’Arte di Sassocorvaro Auditore; i borghi storici e le colline di Colli al Metauro e Terre Roveresche; la «Terra dei piloti e dei motori» Tavullia.

Un itinerario che è anche un cammino in meravigliosi luoghi del silenzio e della fede; un viaggio tra i ritrovamenti archeologici più importanti dell’antica «consolare Flaminia»; un percorso alla scoperta delle tipicità e dei sapori delle produzioni enogastronomiche di qualità; una strada che collega le rocche e le fortificazioni militari di Francesco di Giorgio Martini; la sorpresa di incontrarsi ed emozionarsi in luoghi romantici e dell’amore; le tante escursioni in luoghi ed ambienti incontaminati come le Marmitte dei Giganti, il Monte Catria; le Cesane il Furlo e il Parco Regionale del San Bartolo con l’affaccio panoramico sul mare; i sentieri per il trekking e le piste ciclabili e tanto, tanto altro. E se è vero che l’Italia è il “Bel Paese”, l’Itinerario della Bellezza, nella Provincia di Pesaro e Urbino, ne è un concentrato”.

Maggiori informazioni: lemarchediurbino.it – pagina Facebook: Itinerario della Bellezza

Riccardo Reina

Per info scrivere a: redazione@personalreporternews.it
%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: